Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog di cervigabriele.over-blog.it

Blog di cervigabriele.over-blog.it

Menu
"Sono povero" e il web si scatena contro Castelli Il senatore leghista in tv: "Guadagno solo 145 mila euro"

"Sono povero" e il web si scatena contro Castelli Il senatore leghista in tv: "Guadagno solo 145 mila euro"

"Sono povero" e il web si scatena contro Castelli Il senatore leghista in tv: "Guadagno solo 145 mila euro"

"Sono povero" e il web si scatena contro Castelli

Il senatore leghista in tv: "Guadagno solo 145 mila euro"

Castelli: "sono povero, guadagno solo 145.000 euro l'anno"

  

Il vice ministro ospite della prima puntata di 'Piazza Pulita', la nuova trasmissione di La7. Poi si corregge: "Lo dico nel senso marxiano del termine"

Roma, 16 settembre 2011 - Web scatenato contro il senatore e vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Roberto Castelli, che ieri sera in tv ha incautamente dichiarato di essere povero perché guadagna 145 mila euro l'anno.

 

L'affermazione è stata pronunciata nel corso della prima puntata di 'Piazza Pulita', la nuova trasmissione di La7 condotta da Corrado Formigli durante la quale si è discusso di cricche, vitalizi e stipendi dei parlamentari. Tra gli ospiti della serata c'è anche il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, il quale sostiene che c’è una nuova generazione che, a differenza del passato, non fa politica per interesse. Renzi cita Zedda, il sindaco di Cagliari che ha rinunciato al proprio vitalizio di consigliere regionale una volta eletto primo cittadino.

 

A questo punto interviene il parlamentare leghista: “Guardate che anche nella vecchia generazione di politici c’è chi opera per l’interesse dei cittadini senza diventare ricco. Io, per esempio, ho rinunciato alla pensione di ingegnere perché ho preferito far politica. Oggi sono povero, ho pochissimi soldi. Guadagno solo 145 mila euro l’anno".

 

A questo punto quando il conduttore gli fa notare che 145 mila euro non sono pochi. E Castelli aggiusta il tiro: "Sono povero nel senso marxiano del termine... Non ho accumulato ricchezze, non ho la casa al mare, non ho Ferrari, non ho yacht...". Ma Renzi gli ribatte: "Almeno per rispetto di coloro che hanno perso il lavoro o sono cassaintegrati non dire che con 145 mila sei povero".



ri

 

 

 

U FACEBOOK IL NOSTRO GRUPPO DIGITA ILLINK:RIFORMA DEI PARTITI E DEI SINDACATI.

QUI :CODICE ETICO

 

 

. Luigi BerlinguerLUIGI BERLINGUER

 Berlinguer: «Lo Statuto non tutela Pd. Cambiamolo»

 I PARTITI PIU' CHE RIFONDARLI, BISOGNEREBBE SVECCHIARLI LETTERA PUBBLICATA DAL QUOTIDIANO LA PROVINCIA DI CREMONA IL 15 C.M.