Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog di cervigabriele.over-blog.it

Blog di cervigabriele.over-blog.it

Menu
PD: LE SPESE PAZZE DEI COMPAGNI CON I NOSTRI SOLDI

PD: LE SPESE PAZZE DEI COMPAGNI CON I NOSTRI SOLDI

PD: ECCO IL DOSSIER DELLE SPESE - - I 300 DIPENDENTI COSTANO CIRCA 30 MILIONI L’ANNO. « Renzi è una povera operazione di maquillage. Il PD è passato dalla parte del "Sistema" ed è divenuto, per questo, un nemico dei lavoratori di ogni ordine e grado | Homepage 1. RENZI VUOLE TRASFORMARE IL PD IN UNA “BAD COMPANY”: ECCO IL DOSSIER DELLE SPESE - - I 300 DIPENDENTI COSTANO CIRCA 30 MILIONI L’ANNO. ORFINI S’INCAZZA PER IL DOSSIERAGGIO, LA BINDI MINACCIA QUERELA. MA I DATI SONO DISPONIBILI ANCHE SUL BILANCIO - E’ IMPENSABILE CHE UN DOSSIER DI QUESTO TIPO NON POSSA NON INCAROGNIRE I RAPPORTI TRA RENZI E IL PD: SCISSIONE ALLE PORTE? - 1. ESCLUSIVO: IL DOSSIER SU ORGANIZZAZIONE E SPESE DEL PD IN MANO A RENZI Il Segretario Nazionale ha un Capo Segreteria (Zoia Veronesi, le voci dicono 90.000 euro lordi l'anno) e 4 segretarie, già facenti parte del personale Pd (guadagnano tra i 1.200 e i 2.000). Nello staff del Segretario come incarichi fiduciari sono assunti a tempo determinato il Portovace Stefano Di Traglia, (sui 4.000), il Capo Ufficio stampa Roberto Seghetti (credo sui 5.000 euro), il Vice capo ufficio stampa Chiara Muzzi.(2.500). A loro si aggiunge Paola Silvestri (pagata dal gruppo Pd al Senato). RENZI E BERSANI Seghetti ha la responsabilità di guidare un ufficio stampa composto da 14 persone dipendenti a tempo indeterminato. (dai 1.500 ai 4.000) Il vicesegretario Letta ha due collaboratori (ha 4 segretari assunti a tempo indeterminato dal pd dai 1500-4000). BERSANI RENZI BALLOTTAGGIO BIG La presidente Rosy Bindi ha tre segretarie ( già assunte dal pd a tempo indeterminato dai 1600-1900). Ha una addetta stampa Chiara Rinaldini e un altro collaboratore pagato dalla vicepresidenza della camera. I vicepresidenti sono Ivan Scalfarotto e Marina Sereni La SEGRETERIA è composta da 12 persone, si tratta di un incarico politico retribuito con contratti a tempo determinato di circa 3.500 euro al mese, più l'alloggio per chi non è di Roma. BERSANI RENZI Il coordinatore della Segreteria è Maurizio Migliavacca, non retribuito in quanto parlamentare. Sotto di lui, Vanio Balzo (tempo indeterminato) , Alfredo D'Attorre e Alessandro Mazzoli (tempo determinato, circa 2.500) Migliavacca ha due segretarie (sui 1.500-1.800) Il Tesoriere Antonio Misiani (non retribuito in quanto deputato) è a capo dell'Amministrazione ( sei persone di cui due segretarie, 3 amministratrici e un dirigente.). Il dirigente è Trevisonno ( 5000 euro a tempo determinato, si occupa anche della gestione delle spese della festa democratica), le segretarie (1800-2000), gli amministrativi ( 1800- 2500). ORGANIZZAZIONE. Stumpo. (già funzionario Pd, assunto a tempo indeterminato, sui 6.000 euro) sotto di lui Elettra Pozzilli (coordinatrice dell'area organizzazione, assunta a tempo indeterminato guadagna sui 3000). Tore Corona: tesseramento ( t. ind sui 3000 e passa). Andrea de Maria ( funzionario Emilia Romagna). Eugenio Marino, responsabile degli italiani nel mondo ( t.ind 2.500). Marina Sale, ufficio circoli ( t. ind sui 2000) Ha tre segretarie (tra i 1500 e i 2000). ROSI BINDI PIER LUIGI BERSANI Enti locali, Davide Zoggia. ( 3.500, t. det., più alloggio). Lavorano per lui Peta, responsabile dei rapporti con gli amministratori ( t. ind 2.000). Silvana Giuffrè , funzionario ( t. ind sui 3000). Pacella ( assunto dall'Unione Province Italiane più contratto a progetto del Pd) e un altro funzionario con due segretarie che guadagnano dai 2000 ai 2500 a tempo ind. MATTEO ORFINI ECONOMIA Fassina (3.500 t. det. senza alloggio) , sotto di lui dodici incarichi tematici, 3 dei quali retribuiti dal Pd. Il responsabile turismo Armando Cirillo (2.500 t.ind), Lucio Cafarelli (2.500 t. ind) , Valentino Filippetti (3.000 t.ind). COMUNICAZIONE Matteo Orfini (3.550 t.det no alloggio) . Lavorano per lui Domenico Petrolo - progetti culturali ( tempo ind 1800-2000). Francesco Verducci ( non più stipendiato in quanto parlamentare ma assunto a t.det come funzionario partito). Rita Borioni e Alessandra Untolini ( la seconda è assunta a t. det ,ma entrambe retribuite dal pd). Francesco Siciliano ( t. det 1500). Orfini Ha due segretarie ( 1500-1800). FORMAZIONE Anna maria Parente ( t. ind 3.500 no alloggio) . ha 4 persone che collaborano con lei. Di cui due assunte dal pd a t. ind ( 1500-1800) e due contratti a progetto. SCUOLA Francesca Puglisi (3.500 t.det più alloggio). Con le i lavora una dipendente pd a t. ind ( 1500-1700 ) e un collaboratore a progetto. BINDI FASSINA BERSANI STEFANO FASSINA JPEG TERZO SETTORE Cecilia Carmassi ( t. det 3.500 più alloggio). Collabora con lei Gea Polidori ( funzionario a t. ind 3000) TRASPORTI Matteo Mauri ( 3.500 con alloggio t.det). con lui collabora un dipende del pd ( t. ind 2000) e un collaboratore a progetto. Ha una segretaria ( già dipendente pd 2000 t. ind) DIRITTI CIVILI Ettore Martinelli ( 3.500 td con alloggio) UNIVERSITÀ E RICERCA Marco Meloni ( non retribuito perché è consigliere regionale, ma ha un alloggio), con una segretaria già dipendente pd a t. ind. AMBIENTE Stella Bianchi (3.500 t. ind no alloggio) ha un collaboratore Giovanni Lattanzi. Ha dato 5 incarichi non retribuiti. DONNE Roberta Agostini (3500 t. det no alloggio) ha una segretaria già dipendente pd (t.ind) e una collaboratrice a progetto. ROSY BINDI X FESTE ED EVENTI Responsabile feste Lino Paganelli ( funzionario t. ind 8000 circa) ha due segretarie ( t. ind 2.000) COMUNICAZIONE E PROPAGANDA Stefano di Traglia ha una segretaria ( t. ind già dipendente pd) Daniela Gentile coordinatrice area (t. ind 3000) due dipendenti ( t. ind 1600-1900). FORUM ICT Paolo Gentiloni (non retribuito in quanto parlamentare) ha una segretaria ( non pagata dal pd) e ha una collaboratrice ( t. ind pd 2.500) FORUM GIUSTIZIA Andrea Orlando (non retribuito in quanto parlamentare) ha una addetta stampa ( già dipendente. Pd t. ind ). L. Di Bartolomei ( t. ind funzionario 2000) NICO STUMPO FORUM RADIOTV Rognoni ( no retribuito ma alloggio pagato) con lui Gianluca Lioni ( funzionario e responsabile di area ( t. ind 2500) FORUM WELFARE Beppe Fioroni ( non retribuito in quanto parlamentare) Ha una segretaria (dipendente pd t. ind 1400) ha un collaboratore Iannuzzi ( funzionario pd 2500). FORUM CENTRO STUDI Gianni Cuperlo ( non retribuito in quanto parlamentare) . Ha una segretaria ( dipendente pd t. ind ) e Vezzosi ( funzionario Pd t. ind 3000-4000) FORUM IMMIGRAZIONE Livia Turco ( finora non retribuita in quanto parlamentare). Ha un collaboratore Kalid Chouaki ( contratto a progetto e futuro parlamentare) e un funzionario marco Paciotti ( t. ind 2500) MAURIZIO MIGLIAVACCA FORUM ESTERI Lapo Pistelli ( non retribuito in quanto parlamentare) con lui lavorano Filibeck (funzionario pd t. ind 2500) e Ulisse ( funzionaria Pd t. ind 3500). Poi Raffaella Illice segreteria organizzativa ( t. ind 2000). Barabara Mola ( dipendente t. ind) capo segreteria Rossella Romano ( t. ind dipendente pd) Nicola Manca ( pagato dal gruppo parlamentare pd camera) Federica Mogherini ( parlamentare) Ugo Papi e Bader (consulenza). FORUM INFANZIA E ADOLESCENZA Anna Serafini ( non retribuita, parlamentare) con lei collabora Lucia Fattori FORUM LAVORO Emilio Gabaglio FORUM NUOVI LINGUAGGI Pippo Civati ( non retribuito perché consigliere regionale) FORUM PD RIFORMA DELLO STATO Luciano Violante ( non retribuito perchè parlamentare) PIERLUIGI BERSANI E CHIARA GELONI FORUM POLITICHE AGRICOLE Enzo Lavarra FORUM AMBIENTE Laura Puppato FORUM POLITICHE ISTRUZIONE Giovanni Bachelet ( non retribuito parlamentare) FORUM POLITICHE FAMIGLIA Treu ( non retribuito parlamentare) FORUM RIFORMA PA Oriano Giovanelli (non retribuito) FORUM POLITICHE LOCALI Claudio martini LIVIA TURCO SORRIDENTE FOTO ANDREA ARRIGA FORUM MEZZOGIORNO Umberto ranieri FORUM UNIVERSITÀ E SAPERI Maria Chiara Carrozza (non retribuita) FORUM ECONOMIA Paolo guerrieri SITO INTERNET Resp Tiziana Ragni (giornalista pd t. ind 3.000-4.000) Con lei lavorano 4 dipendenti del pd ( t. ind 1600-2000) YOUDEM I dipendenti di youdem sono stati assunti da una società a cui fa capo il pd. La società si chiama Eventi Italia e l'editore è Lino Paganelli. Direttore Chiara Geloni ( t. det 90.000 lordi con contratto giornalistico art 1. Ha in più un contratto di collaborazione col pd. Circa 20.000 lordi) Coordinatore di redazione Cagelli (2000 euro assunto a t. ind con contratto giornalistico Aeranti Corallo) ANDREA ORLANDO 8 redattori ( 1450- 2000 assunti a t. ind con contratto giornalistico, in parte Articolo 1 in parte Aeranti Corallo) Youdem si avvale di un collaboratore esterno Bucchi (2000 euro contratto a progetto) Fanno riferimento a Youdem anche le tre società fornitrici: Mosaico per il montaggio, Rea per riprese e regia e Doll per il sito. Il numero dei dipendenti dei dirigenti del partito si aggira sui 180. 2. RENZI: ABOLIRE IL FINANZIAMENTO NON SERVE A FAR PACE CON GRILLO MA CON GLI ITALIANI Matteo Renzi su Facebook Le polemiche interne al PD non hanno senso. Almeno, non adesso. Che io abbia proposto l'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti non è una notizia: è proposta che abbiamo lanciato dalle primarie e dalla Leopolda. Non so se abolire il finanziamento serva a far pace con Grillo; sicuramente serve a far pace con gli italiani che hanno votato un referendum e che anche alle elezioni ci hanno dato un segnale. ANTONIO MISIAN Nessuno vuole "sabotare" il tentativo di Bersani, anzi. L'Italia ha bisogno di un Governo, prima possibile. Perché l'emergenza non è sapere chi farà il ministro, ma affrontare la situazione economica e la crisi occupazionale. Paradossalmente se Bersani accettasse di abolire il finanziamento ai partiti forse avrebbe qualche chance in più - non in meno - di farcela. Decida lui, comunque: a me non sta a cuore la discussione di corrente, ma sta a cuore l'Italia. 3. RENZI VUOLE SMANTELLARE LA "BAD COMPANY" DEL PD Eduardo Di Blasi per "Il Fatto Quotidiano" Adesso che Matteo Renzi è di nuovo in pista per prendersi la guida del centrosinistra e che l'incredibile successo del Movimento Cinque Stelle porta anche i vecchi "partiti organizzati" a dover fare i conti con il peso (e il costo) delle proprie strutture, il Partito democratico ha un nuovo problema. Il Corriere della Sera lo chiama "dossier Renzi", intendendo con questo uno studio, che circola tra i fedelissimi del sindaco di Firenze, sui costi dell'organizzazione politica nella quale lui stesso milita. Uno studio, si deduce, per comprendere se quel partito potrebbe sopravvivere anche nel caso in cui la linea Renzi sull'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti, risultasse alla fine vincente. Nello studio si fa cenno alla doppia natura del partito, che conta circa 190 dipendenti nella propria articolazione centrale e altri 110 assunti a vario titolo nei gruppi di Camera e Senato. Si analizza lo staff della segreteria (con stipendi che variano dai 1500 e 5mila euro), quello della "Eventi Italia" la società di scopo che ha in conto anche YouDem, la web tv diretta da Chiara Geloni. Si spiega che al sito internet lavorano in cinque e che i funzionari assunti dalla segreteria e facenti parte dello staff di Enrico Letta, Maurizio Migliavacca, Rosy Bindi, Ivan Scalfarotto e Marina Sereni, sono diciassette. I dodici componenti della segreteria (esclusi gli eletti) riceverebbero 3500 euro mensili e la disponbilità di un appartamento per chi non è di Roma. SCALFAROTTO Tra i nomi di cui si dà conto nell'articolo del Corriere figurano quelli di Rosy Bindi e di Matteo Orfini, che non la prendono benissimo. Il secondo replica a stretto giro: "Tralascio per ora di dare giudizi sul fatto che si possa anche solo immaginare di fare attività di dossieraggio sui propri compagni di partito perchè sono certo che Matteo smentirà, ma così non fosse approfitto per rendergli più agevole il compito. Il mio contratto col Pd dura il tempo del mio incarico in segreteria. Prima della segreteria Bersani ho fatto tanti lavori, nessuno dei quali retribuito dal Pd o dai partiti che lo hanno fondato. Il mio contratto prevede un compenso di circa 3300 euro mensili. Per la cronaca, prima di entrare in segreteria guadagnavo di più. Vivo a Roma, al Tufello (non certo un quartiere centrale) nella casa di proprietà della mia compagna. Ogni mattina vado a lavorare con la Metro b1 (no, non mi faccio rimborsare il biglietto)". La vicepresidente della Camera minaccia querela e chiarisce: "Nessuno dei miei collaboratori, compresa la portavoce, è mai stato dipendente del Pd o di altri partiti. Ho sempre provveduto con le mie indennità e alcuni hanno fatto parte degli staff previsti dagli incarichi istituzionali" (da vicepresidente della Camera ndr.). PIETRO GRASSO TRA BERSANI ED ENRICO LETTA A rispondere, via Facebook, è anche il tesoriere Pd Antonio Misiani: "Sono diventato tesoriere a fine 2009, funzione che svolgo a titolo gratuito come tutti i parlamentari che hanno incarichi nel partito. Da allora, pur tra mille limiti, il Pd nazionale ha ridotto le proprie spese del 30 per cento. Il nostro organico è inferiore del 40 per cento rispetto a quello di DS e Margherita a fine 2007, quando i due partiti fondarono il Pd. Le retribuzioni dei dipendenti sono bloccate da anni e quelle delle figure tecniche apicali sono più basse dei corrispondenti livelli nel settore privato". Conclude: "È sgradevole fare lotta politica a colpi di dossier, coinvolgendo anche la vita delle persone. Gli elettori del Pd ci chiedono trasparenza e responsabilità". Renzi non si sottrae allo scontro politico: "Non c'è nessuna attività di dossieraggio - afferma - se ci sono battaglie politiche, uno le fa dicendo in faccia quello che pensa". IE11 BERSANI LETTA Il "dossier Renzi" in verità, così come anticipato dai media, non dice molto di più di quello che si può ricavare dai bilanci dello stesso Pd e dai dati diffusi dalla Camera. È lo stesso Misiani, in calce alla relazione al bilancio 2011 ad affermare: "Alla data del 31 dicembre 2011 l'organico è così costituito". E contare: 17 giornalisti (un direttore, otto capi redattore, 1 vice caporedattore, 2 vice caposervizio e 6 redattori ordinari), 173 dipendenti (156 assunti a tempo indeterminato), sette collaboratori, una borsa di studio. "Tra Ds e Margherita - spiega oggi - gli assunti erano 330". Fatto sta che il peso economico degli assunti del Pd pesa ogni anno per circa 12,5 milioni di euro sul bilancio. Cui vanno sommati i soldi pubblici che non escono direttamente dai bilanci del partito ma da quelli delle Camere. Solo per Montecitorio il gruppo ha ricevuto per ogni anno di legislatura la cifra di 9,5 milioni di euro. Un milione in più delle stime di Renzi.