Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Blog di cervigabriele.over-blog.it

Blog di cervigabriele.over-blog.it

Menu
PERLE DI SAGGEZZA: Non pretendiano troppo dall'amicizia Lucio Dalla - Caro amico ti scrivo

PERLE DI SAGGEZZA: Non pretendiano troppo dall'amicizia Lucio Dalla - Caro amico ti scrivo

pubblicata da Francesco Alberoni il giorno martedì 23 novembre 2010 alle ore 21.33

 

Francesco AlberoniIl  vero amico,   dicono alcuni , si deve comportare con noi come il fratello, come il padre, come la madre, come l'amante. Egli deve amare, amare, amare e non chiedere mai nulla. E questo l'ideale a cui si è ispirato il cristianesimo. La carità cristiana è questo amore totale, eroico, che si rivolge al lebbroso, ne bacia le piaghe. L'imperativo della carità universalizza l'amore dei genitori e dei fratelli: amate i vostri nemici - dice - non giudicate. Di fronte a sentimenti tanto sfolgoranti, l'amicizia sembra una cosa da poco, meschina. E, infatti, tutti i grandi santi, i fondatori di religioni, i capi carismatici che hanno fatto leva sull'entusiasmo e sull'eroismo, ne hanno sempre diffidato. Perché l'amicizia non ha gli occhi bendati, chiede conto, è esigente, è pignola.

 

Il mondo antico, in particolare quello greco-romano, non credeva negli ideali astratti, lontani ed irrealizzabili. Sospettava dei fanatismi. Diffidava degli eccessi sentimentali. Per questo dava tanta importanza all'amicizia. Perché, nell'amicizia, la distanza fra ideale e reale deve essere breve. Nell'amicizia noi non possiamo proclamare una cosa e farne un'altra. Nell'amicizia i patti vanno rispettati, la fiducia meritata. L'amicizia deve essere leale, sincera, limpida. L'amico deve volere il bene dell'amico non a parole, ma concretamente. Deve essere presente nel momento del bisogno. Chi è beneficiato non deve né approfittarsene, né annoiare con i ringraziamenti. Nell'amicizia non si può ingannare, non si può fare del male. Mai, neppure una volta. Nell'amicizia bisogna saper vedere la virtù dell'altro e valorizzarla. L'amico deve essere aperto, pieno di vita, divertente. Non deve annoiare, non deve seccare. Un amico non deve nemmeno essere troppo generoso, riempire di regali perché, se fa così, suscita il bisogno di ricambiare, crea dei doveri di riconoscenza che sono troppo pesanti. L'amicizia deve sempre essere fresca, leggera, anche quando è eroica. L'amicizia dice sempre, anche di fronte alla morte: «Non c'è di che. » Questi sono gli ideali dell'amicizia. Non chiede di dare tutto, di baciare i lebbrosi, di mentire in tribunale. Non chiede nemmeno di vivere sotto lo stesso tetto. Però quello che chiede lo esige. E, se non le viene dato, giudica e condanna. Una volta condannato, ben difficilmente perdona. Non punisce, non minaccia, non esercita rappresaglie, non fa ricatti. Semplicemente svanisce. Se l'ideale non viene realizzato, l'amicizia scompare. Probabilmente non c'è nessuna relazione umana in cui il reale deve essere sempre così vicino all'ideale. È la relazione che sopporta meno l'esagerazione e la chiacchiera. Comprendiamo, allora, perché l'amicizia sembri così fragile, e perché ci sia tanta gente che si dice delusa dall'amicizia. Costoro l'hanno confusa con qualcosa d'altro, non hanno voluto stare alle regole del gioco. Anche coloro che dicono che l'amicizia c'era nell'antichità ed è scomparsa nel mondo moderno sbagliano. L'amicizia esisteva all'epoca di Confucio ed esiste oggi. Non c'è alcun motivo di pensare che debba scomparire nel futuro. L'amicizia è soltanto un modello ideale che chiede di essere rispettato. Per quel tanto che noi lo seguiamo, il mondo si riempie di amici e questi, vedendoci, ci sorridono.

 

 

Lucio Dalla - Caro amico ti scrivo

PUBBLICO&PRIVATO Basta: dobbiamo puntare sul primato della cultura «Il primato della politica». Quante volte l'ho sentito esaltare, soprat tutto negli anni Settanta quando domi nava il pensiero marxista. Per alcuni vo leva dire che i gravi problemi richiedono sempre un intervento politico e […]
Di cervigabriele.over-blog.it - Pubblicato in : societa' costume 
Scrivi un commento - Segnala           l

PER VEDERE ALTRE LETTERE-ARTICOLI E VIDEO DEL PROF. FRANCESCO ALBERONI DIGITA I TEMI QUI SOTTO:
FRANCESCO ALBERONI SOCIOLOGO (11/11/2010 pubblicato in : LE PERLE DI FRANCESCO ALBERONI SOCIOLOGO )
FRANCESCO ALBERONI SOCIOLOGO PERLE DI SAGGEZZA DI FRANCESCO ALBERONI SOCIOLOGO Sono onorato di ospitare nel mio modesto blog alcune lettere di ieri e di oggi del professore Francesco Alberoni di ...
Tanto ormai .... pubblicata da Francesco AlberoniMi è capitato molte volte di lasciare un mio amico o un mio conoscente in condizioni disastrose , o di salute, o economiche, o di carriera. - Renato Zero & Momix Tanto ormai .... pubblicata da Francesco Alberoni il giorno sabato 23 ottobre 2010 […]
PERLE DI SAGGEZZA DI FRANCESCO ALBERONI SOCIOLOGO ARCIVIO LETTERE,ARTICOLI, VIDEO Sono onorato di ospitare nel mio modesto blog alcune lettere di ieri e di oggi del professore Francesco Alberoni di cui sono amico online su Facebook. Questa mia scelta è doverosa in quanto gli scritti del Prof. […]
Di cervigabriele.over-blog.it 
Francesco Alberoni A F. De Bortoli , direttore Corriere della Sera Da: Francesco Alberoni , 28- 6 – 10 Cos’è un maestro ? Un persona che ti insegna qualcosa, come leggere , scrivere, o fare uno (13/11/2010 )
Francesco Alberoni A F. De Bortoli , direttore Corriere della Sera Da: Francesco Alberoni , 28- 6 – 10 Cos’è un maestro ? Un persona che ti insegna qualcosa, come leggere , scrivere, o fare uno ...