Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Blog di cervigabriele.over-blog.it

Blog di cervigabriele.over-blog.it

Menu
Formigoni e' meglio di Belen

Formigoni e' meglio di Belen

08/03/2012

Formigoni e' meglio di Belen

 Image Hosted by ImageShack.us

Image Hosted by ImageShack.us

 

  

 


 

DIGITA QUI SOTTO PER ENTRARE E VISIONARE IL NOSTRO GRUPPO. SE POI LO TROVI INTERESSANTE CHIEDI L'ADESIONE

 

formigoni-belen.jpg

 

 

Roberto Formigoni è la vergine di ferro battuto della politica italiana. Alterna l'espressione di un chierichetto abusato a quella di un farfallone amoroso in camicia a fiorelloni. Non è dato sapere nulla della sua vita privata, men che meno di quella sessuale. Non si sa neppure dove abita. Il tribunale di Milano non riuscì a trovare il suo indirizzo per notificargli un avviso per occupazione abusiva della presidenza della Regione Lombardia. Ha conosciuto Don Verzè in tenera età e da allora lo ha seguito come "un ragazzo segue l'aquilone". Al fallimento dell'ospedale San Raffaele rispose: "Non sapevo del buco". E sul carteggio avuto con don Verzè nel quale emergeva il buco di 35 miliardi disse "Quelle lettere sono state giudicate penalmente irrilevanti". Pensava fossero lettere d'amore. E' un santo laico, un anacoreta, uno stilta che vive sopra a un palo della luce e che non dà peso alle cose terrene. Se 4 membri su 5 della presidenza del consiglio della Lombardia sono indagati, lui è "totalmente estraneo a questa cosa. Rimango in attesa: vedremo che succederà". Come gli capita spesso, Formigoni usa un linguaggio religioso, infatti si avvicina la Pasqua e forse vuol comunicarci che sarà lui l'Agnello di CL che verrà servito in tavola per lavare le tangenti nel mondo. Si fida soprattutto degli amici e delle loro aziende. Sull'acquisto di prestazioni sanitarie della Regione dal San Raffaele e dagli altri ospedali privati ha ribadito che la Regione "Non ha nessun dovere di andare a verificare se l'azienda con cui ha un rapporto (di fornitura, ndr), stia facendo debiti o meno". Meglio affidare l'incarico alla Guardia di Finanza. Si piace molto, anche se soffre la concorrenza di Belen. Su un risarcimento per un libro che danneggiava la sua immagine l'ha citata, la lingua batte dove il dente duole, "Chiederò le royalties attraverso i miei legali. Non valgo meno di Belen da questo punto di vista". E' in competizione per lasuccessione a Berlusconi da più di un decennio, ma ha trovato sulla sua strada delle outsider come la Carfagna, la Brambilla e Ruby. Forse, anche per questo, si è opposto all'introduzione della pillola RU486 in Lombardia, una sottile vendetta, accompagnata da una spiegazione da gesuita integralista "Non è amichevole verso le donne". Cementificatore implacabile, distruttore del bosco di Gioia a Milano e produttore di smog senza tregua, per cui ha ricevuto un avviso di garanzia, si riscatta inaugurando ospedali. Requiescat in pacem Formichionem!

BEPPE GRILLO

 

Formigoni e i colletti bianchi delle cosche 
Ex assessore Oliverio: organizzai io la cena

Il 4 aprile del 2009 Ivano Perego, l’imprenditore brianzolo alla sbarra al processo Infinito di Milano (rito ordinario ndr) con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa, partecipò a Milano al convegno “La giornata della sussidiarietà”, organizzata dalla Compagnia delle opere. Presenti, tra gli altri, il governatore della... Leggi il resto >

 

 

ARCHIVIO | di Redazione Il Fatto Quotidiano

26 agosto 2011

 

Meeting, quei boy scout targati Cl (video) 
“Solo Formigoni può diventare premier”

Basta fare un giro per i lunghi corridoi della Fiera di Rimini oppure osservare gli stand di questo Meeting 2011 di Comunione e Liberazione. Quello che salta agli occhi a prima vista sono i giovani. Bambini che corrono in monopattino o su rollerblade e adolescenti che chiacchierano, ridono e aiutano la macchina organizzativa del meeting. Tutti in... Leggi il resto >

 

 

ARCHIVIO | di Redazione Il Fatto Quotidiano

21 agosto 2011

 

A pranzo con Tonino Guerra e Zavoli, poi l’apertura del Meeting

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, è giunto a Rimini dove, in piazza Tre Martiri, ha deposto una corona d’alloro in memoria di tre partigiani riminesi uccisi dai nazifascisti. Leggi il resto >

 

ECONOMIA & LOBBY | di Eleonora Bianchini

18 agosto 2011

 

Gli interessi della “Lobby di Dio” nel sistema sanitario lombardo

“La Lombardia sarà sicuramente inserita tra il gruppo di cinque Regioni con le performance migliori che rappresenteranno il riferimento per il calcolo dei costi standard”. Parola del ministro del Welfare, Maurizio Sacconi. E ancora, Silvio Berlusconi, a pochi giorni dalle elezioni regionali della scorsa primavera: “La Lombardia e il... Leggi il resto >

Commenti (0) | 

 




ARCHIVIO | di Enrico Bandini

18 agosto 2011

 

Come Comunione e liberazione è entrata (e comanda) nelle Coop rosse

Mancano ormai pochi giorni all’inizio del ciellino “meeting per l’amicizia fra i popoli” di Rimini. La manifestazione costa 8 milioni 475 mila euro, di cui il 71 per cento coperto da sponsor e pubblicità, circa il 20 dai punti di ristoro del meeting, mentre il resto proviene dagli incassi degli spettacoli e dalle donazioni di privati. Leggi il resto >

 

 


 

Video su Youtube accusa il consociativismo del Meeting Cl. Ora rischia la rimozione

Si è concluso da dieci giorni il Meeting per l’amicizia tra i popoli di Rimini, ma l’eco dell’evento ha continuato a persistere sul web. Merito di un video di 9 minuti e mezzo realizzato da Saverio Tommasi, attore e regista fiorentino impegnato nella sensibilizzazione sociale e nell’informazione partecipata. Leggi il resto >

 

 

1 settembre 2011

 

Smiting Festival a Rimini, l’antimeeting dalla cultura non imbalsamata

Non di sola piada e sangiovese vive la Romagna. Almeno a giudicare dal menù -non gastronomico- offerto dalla terza edizione dello Smiting Festival, primo festival nazionale della cultura non convenzionale, in programma a Rimini e dintorni da giovedì 1 a domenica 4 settembre, con una seconda appendice dal 27 settembre al 2 ottobre. Spettacoli,... Leggi il resto >

 

 

ARCHIVIO | di Enrico Bandini

31 agosto 2011

 

Meeting di Cl, industria senza crisi. In una settimana 38 milioni di euro di utili

Terminata la trentaduesima edizione del Meeting dell’amicizia tra i popoli, a Rimini si tirano le somme. In tempi di crisi la macchina dei soldi di CL e del suo braccio economico, la compagnia delle opere di Bernhard Scholz, ha fatto sì che confluissero nelle sue casse finanziamenti per oltre 8 milioni e mezzo di euro. Il 71 per cento della... Leggi il resto >

 

 

“Solo Formigoni può diventare premier”

Basta fare un giro per i lunghi corridoi della Fiera di Rimini oppure osservare gli stand di questo Meeting 2011 di Comunione e Liberazione. Quello che salta agli occhi a prima vista sono i giovani. Bambini che corrono in monopattino o su rollerblade e adolescenti che chiacchierano, ridono e aiutano la macchina organizzativa del meeting. Tutti in... Leggi il resto >

Una nuova terapia

 

Da anni ormai il San Raffaele di Milano è considerato uno dei centri ospedalieri, e polo universitario, più all’avanguardia. Leggi il resto >

 

CRONACA | di Marco Lillo

27 novembre 2011

Lo scandalo delle case di Mostacciano nelle carte dell’inchiesta sul crac del San Raffaele

Finalmente una Procura si interessa della storia delle ville del San Raffaele di Mostacciano, uno scandalo denunciato due anni fa dal Fatto. Due delle tre ville sono state comprate nel 2009 dall’Ifo di Roma (ente regionale che gestisce l’ospedale Regina Elena) al prezzo stratosferico di 10 milioni. Quei soldi, stanziati dal ministero... Leggi il resto >

 

GIUSTIZIA & IMPUNITÀ | di Redazione Il Fatto Quotidiano

18 novembre 2011

Crac San Raffaele, lungo interrogatorio 
per l’”intermediario” Piero Daccò

E’ in corso da stamattina l’interrogatorio di Pierangelo Daccò, l’imprenditore fermato nella notte tra il 15 e il 16 novembre nell’ambito dell’inchiesta sul crac del San Raffaele, l’ente ospedaliero fondato da don Luigi Verzè travolto da un “buco” di circa un miliardo e mezzo di euro. Il fermo è stato...Leggi il resto >

 

CRONACA | di Redazione Il Fatto Quotidiano

30 settembre 2011

San Raffaele, scatta l’inchiesta penale 
per bancarotta e false fatturazioni

Dopo la richiesta di fallimento, per il crac del San Raffaele scatta l’inchiesta penale. I pm della Procura di Milano Luigi Orsi e Laura Pedio hanno aperto un’indagine a carico dell’ex management della fondazione per bancarotta, ostacolo agli organi di vigilanza e fatture false per operazioni inesistenti. Tra le fonti di prova... Leggi il resto >

 

CRONACA | di Redazione Il Fatto Quotidiano

11 agosto 2011

L’Espresso: “Spunta l’ombra della camorra 
sui grandi appalti del San Raffaele”

Spunta l’ombra della camorra nell’indagine sul crac del San Raffaele, che ha portato al suicidio di Mario Cal, braccio destro di don Luigi Verzé. Lo rivela l’Espresso, nel numero in edicola domani, in un’inchiesta firmata da Paolo Biondani e Luca Piana. Il settimanale racconta la storia della Diodoro costruzioni, che dal... Leggi il resto >

 

ARCHIVIO CARTACEO | di Marco Politi

24 luglio 2011

San Raffaele, cassa vaticana

Il cardinale Bertone ha messo il dito nell’ingranaggio del San Raffaele e ora rischia di vedersi stritolare il braccio e forse più. Perché se persino il prudente Corriere della Sera sente odore di fondi neri, tangenti, corruzione e bustarelle a non meglio individuati uomini politici, vuol dire che la conquista dell’impero di don Verzè,... Leggi il resto >

 

ECONOMIA & LOBBY | di Vittorio Malagutti

21 luglio 2011

I miracoli di don Verzè

Piantagioni brasiliane. Palazzi e ospedali nei Paesi dell’est Europa. Aerei ed elicotteri intestati a società della Nuova Zelanda. È ufficialmente cominciata la caccia al tesoro del San Raffaele. Ma per trovare le tracce delle centinaia di milioni di investimenti sballati che hanno messo sul lastrico l’impero sanitario di don Luigi Verzé... Leggi il resto >

 

CRONACA | di Davide Milosa

21 luglio 2011

Appalti e mazzette, il business del caro estinto 
Dal San Raffaele fino al Comune di Milano

Mario Cal, storico braccio destro di don Verzè, entra nel suo ufficio poco dopo le dieci di mattino del 18 luglio. Dodici giorni prima, complice un buco di bilancio di 900 milioni, il cda del San Raffaele è stato rimescolato con l’ingresso di quattro uomini del Vaticano. La Santa Sede garantisce un piano di salvataggio e 200 milioni sicuri... Leggi il resto >

 

CRONACA | di Redazione Il Fatto Quotidiano

18 luglio 2011

San Raffele, suicida il vice di don Verzè
Il suo avvocato: “Non era indagato”

L’ex vicepresidente del SanRaffaele, Mario Cal, si è suicidato con un colpo di pistola nel suo ufficio all’interno dell’ospedale milanese, dove lavorava da circa trent’anni. Trevigiano, 71 anni, nei giorni scorsi era stato ascoltato dalla procura di Milano in relazione al buco da oltre un miliardo di euro nei conti del... Leggi il resto >


 San Raffaele, interrogato Daccò: “I fondi neri c’erano, ma non ho mai pagato i politici”